Suggerimenti per chi procrastina occasionalmente

procrastina occasionalmente
Informa gli altri

Suggerimenti per chi procrastina occasionalmente

Per diverse persone, uno dei motivi per cui non trovano un buon equilibrio tra lavoro e privato, una work-life balance soddisfacente, è perché sono degli esperti procrastinatori. Cioè, rimandano qualunque cosa sia possibile rimandare e il loro motto sembra essere “meglio fare domani ciò che puoi fare oggi”. Poi c’è chi procrastina occasionalmente. Meno astuto in questa attività ma spesso rimanda senza molta consapevolezza.

Se anche tu procrastina è probabile che tu sia consapevole del fatto che questo comportamento ti crea qualche disagio. Magari ti senti insoddisfatto di te stesso, perché anche oggi non hai fatto quella cosa che volevi fare. Oppure, ti trovi all’ultimo momento a dover fare quello che con grande maestria hai rimandato il più possibile, e adesso hai da gestire un’ansia smisurata, magari col rischio di un attacco di panico. O ti senti a fine giornata in affanno, perché fino a quando non è diventato buio, non ti sei messo a fare quello che dovevi fare, e ora non puoi tornare a casa e goderti una tranquilla cena in famiglia o con gli amici.

Chi procrastina occasionalmente

Se queste cose ti sono familiari, è probabile che tu abbia già provato qualche trucco per combattere la tua procrastinazione. Infatti, piccoli trucchi possono aiutarti a non rimandare. Questi suggerimenti possono essere utili soprattutto per chi procrastina occasionalmente. A tutti capita ogni tanto una giornata da procrastinatore.  Sono giornate in cui sei più stanco, senti una gran confusione in testa, ti senti un po’ stordito, senti di avere poca energia. Rimandi perché ti manca un focus sul qui e ora. I suggerimenti che trovi in questo articolo sono dedicato proprio a chi procrastina occasionalmente.

Chi procrastina abitualmente

Può anche darsi che tu sia un procrastinatore abitudinale. In questo caso è probabile che la tua tendenza alla procrastinazione sia in gran parte una questione emotiva. In questo caso hai sviluppato un’abitudine di rimandare-per un motivo emotivo. La buona notizia è che trattandosi di un’abitudine – come tutte le abitudini anche questa si può spezzare. Nel prossimo articolo darò dei suggerimenti su come farlo.

Suggerimenti per chi procrastina occasionalmente

Quando ti capita una giornata a rischio per chi procrastina occasionalmente, cioè di estrema stanchezza, in cui non riesci a fare niente e comincia a rimandare tutto, puoi provare questo metodo semplice. Per cominciare, fai una pratica di mindfulness a piacere (se non sai ancora come farlo in pratica, puoi chiedere consiglio a uno psicologo formato in pratiche di mindfulness). Questa pratica ti permette di riportare l’attenzione sul qui e ora. Dopo, usi una delle 4 tecniche semplici che seguono. Ricordati di sperimentare con tutte le tecniche – così capisci quale funzioni sono meglio per te e quando.

  1. Metodo “FALLO ORA”. La prima cosa che ti viene in mente, fallo subito – non rimandare nemmeno per qualche minuto.
  2. Metodo “PRIMA LE COSE IMPORTANTI” Prendi carta e penna e fai una lista delle cose che ti vengono in mente che sono da fare. Fai quello che sia allo stesso tempo IMPORTANTE ma anche URGENTE. Una volta fatto, cancellalo dalla lista.
  3. Metodo “FALLO APPENA POSSIBILE”: hai presente le piccole cose che rimandi a dopo? (per esempio la telefonata al medico – i cinque euro da dare al figlio – inviare la conferma per la riunione). Probabilmente li rimandi perché “ti ricordi” che nel passato hanno preso molto tempo, hanno scatenato altre cose, perché ti hanno procurato qualche fastidio. Ricordati che la tua memoria non è perfetta e che usiamo delle “scorciatoie del pensiero”: magari le cose non sono andate esattamente così. Fallo quindi appena possibile.
  4. Metodo: “5 MINUTI”: fai la cosa che stai per rimandare per 5 minuti. Pianifica con quale parte cominciare. Metti un timer. Dopo 5 minuti decidi se andare avanti oppure no.

Informa gli altri

Leave a Reply

Ti è piaciuto questo articolo? 

iscriviti alla mailing list

* necessario